Blog di mammaformica

CUCINA: Sfinci (spince o crespelle) di san Giuseppe

Gli spinci o sfinci di San Giuseppe sono delle palline di pasta lievitata fritta, soffici e dolci, tipiche Siciliane, in particolar modo della zona del Messinese. Il sapore di queste frittelle è neutro. Esiste anche una versione salata con l’aggiunta di acciughe. Si conoscono anche con il nome “Crispeddi” . E’ una ricetta facilissima da preparare

INGREDIENTI PER LE CRISPELLE DI SAN GIUSEPPE SICILIANE:
300 gr di acqua
1/2 bustina di lievito di birra fresco
250 gr di farina
1 pizzico di sale
Un cucchiaino di zucchero + altro per la copertura
olio di semi per friggere circa 1 lt

PREPARAZIONE:

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida ( non calda mi raccomando!)
Unite il composto alla farina, lo zucchero ed il sale. Impastate energicamente con le mani. Otterrete un impasto abbastanza fluido.
Fatelo lievitare, coperto, fino al raddoppio. Circa due ore, l’impasto dovrebbe presentare delle bollicine.

Dopo, scaldate abbondante olio in un padella dai bordi alti e friggete le Crispelle di San Giuseppe, prelevando poco impasto alla volta, aiutandovi con un cucchiaio.

Tuffate nell’olio. Procedete friggendo poche crispelle per volta per mantenere la temperatura dell’olio.
Cuocetele per circa 2 minuti, fino a quando le Crispelle di San Giuseppe saranno diventate dorate.
Una volta cotte, passate la loro superficie in un piatto con dello zucchero semolato e servitele. Ottime se mangiate calde.

Per la versione con le acciughe:
Pulite le acciughe, lavate e togliete la lisca centrale. Asciugate e mettete da parte.con l’aiuto di due cucchiai bagnati prelevate l’impasto, inserite l’acciuga nel mezzo e richiudete la crispella su se stessa. E ripetere il procedimento come spiegato sopra!

Una risposta a “CUCINA: Sfinci (spince o crespelle) di san Giuseppe”

I commenti sono chiusi.